I vantaggi di un programma assicurativo multinazionale sono numerosi, a partire dalla certezza di ottenere standard di copertura ai massimi livelli per tutte le società del gruppo.

Un efficace programma assicurativo multinational garantisce:

  • Controllo centralizzato delle attività di Risk Management
  • Ottimizzazione e riduzione dei costi globali
  • Migliori condizioni tecniche e normative condivise da tutte le società sulla base di standard definiti dalla capogruppo nella propria lingua
  • Un ottimale coordinamento tra le coperture delle diverse società
  • Il rispetto delle normative fiscali e legislative dei paesi esteri interessati
  • Un migliore supporto nella gestione dei sinistri a livello locale

Un programma assicurativo multinazionale può essere definito come l’insieme delle coperture assicurative emesse in Italia e nei paesi esteri nei quali un’impresa è operante con società sussidiarie: l’azienda capogruppo definisce a priori condizioni contrattuali ed economiche valide uniformemente per tutte le società nel mondo intero, con gestione dell’intero programma assicurativo direttamente dall’Italia attraverso il proprio broker di fiducia.

Il mercato dei programmi assicurativi multinazionali è in crescita in quanto sono sempre più numerose le imprese italiane che investono nei mercati esteri.

Aziende di ogni tipo e dimensione costituiscono società sussidiarie all’estero e in questi casi hanno ancor più necessità di monitorare i rischi cui sono esposte così come i costi generali che ne derivano.

Il settore Multinational è oggi accessibile a realtà di ogni dimensione, potendo così beneficiare di quei vantaggi operativi, gestionali ed economici un tempo riservati solo ai grandi gruppi multinazionali.

Spesso le imprese con sussidiarie estere, in particolare quelle di medie dimensioni, lasciano che le coperture assicurative delle filiali estere vengano gestite autonomamente con assicuratori locali: questo provoca un ‘elevata disparità e frammentazione nel livello di protezione rispetto ai programmi assicurativi della capogruppo, la quale non ha più una visione centralizzata e completa del programma assicurativo di gruppo, con scarso controllo e senza economie di gestione.